La Casa de Los Balcones è il vero tempio del ricamo canario, rigorosamente realizzato rispettando i dettami della tradizione locale con l’impiego di antiche tecniche risultato della volontà di trasmetterle e svilupparle nei laboratori artigianali, dove si ricorda sempre il nome della capostipite Eladia Machado.

Proprio in questa casa in via San Francesco, negli anni 40 del secolo scorso, questa maestra del ricamo realizzava i suoi meravigliosi lavori, e dalla sua bravura nacque il vestito da “maga” (contadina dell’epoca) che si usa tutt’ora e probabilmente il vestito della località di “Icod”, della famiglia Monteverde, le cui origini risalgono al XIX secolo, le sia servito come ispirazione.

Dalle mani esperte e sicure di queste artigiane nascono autentiche opere d’arte che spaziano dalle meravigliose tovaglie adatte a decorare il tavolo più elegante, ai centrini e biancheria alla portata di tutte le tasche.

l ricamo e la “roseta” sono le tecniche artigianali più diffuse nelle Isole Canarie. Il primo è un tipo di ricamo che consiste nello sfilare la tela tenuta ferma mediante un telaio di legno, mentre la “roseta” consiste nel disegnare con il filo sopra la tela, con un trama di spilli disposti su di un sopporto rotondo di tela.